<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=19740&amp;fmt=gif">
4 segreti per aumentare le visite al sito del 10% in un mese

Pubblicato da Valeria Caglioni il 31-mar-2016 19.52.18

🕓 Tempo di lettura: 5 minuti


aumentare le visite al sito

 

In questo post, vedremo un esempio di piccole ma allo stesso tempo efficaci strategie per aumentare le visite al vostro sito web.

Riporteremo l’esempio di un’azienda che ha aumentato il traffico del sito del 10% ogni mese con le strategie di inbound marketing.

In particolare analizzeremo il modo in cui le attività di marketing contribuiscano ad ottenere tali risultati, ad esempio:

 

  • SEO
  • URL
  • LINK
  • SOCIAL MEDIA


 

Chi ha la passione per la corsa sa quanto sia difficile correre una lunga distanza. Potremmo azzardare il paragone con alcune delle sfide che vi si potranno presentare iniziando un’attività di inbound marketing.

Se iniziate una corsa di 10 kilometri, vi sembrerà di doverci mettere un’infinità di tempo. Dalla partenza, 10 km sembreranno una distanza molto lunga. Inizierete quindi a pensare quanto sia difficile portare a termine il vostro percorso. Questi pensieri negativi vi ostacoleranno e potrebbero addirittura spingervi a lasciare perdere l’impresa.

 

Lo stesso processo mentale si può applicare al momento in cui iniziate a pensare a come migliorare i vostri processi di marketing.

Dovete ridisegnare il sito internet, iniziare a scrivere dei post sul blog e a creare contenuti originali, ma non sapete nemmeno da dove cominciare!

Quindi, anziché pianificare una campagna digitale, vi limitate a riordinare la vostra casella di posta elettronica. Vi suona familiare?  

Quando si corre, è sbagliato pensare alla distanza che resta da percorrere. Bisogna concentrarsi su un obiettivo a breve termine, come il prossimo segnale stradale, l’insegna luminosa in lontananza, il primo kilometro. Prima ancora di rendervene conto, avrete corso i fatidici 10 kilometri.

Ora vediamo come applicare la medesima filosofia alle attività di marketing.

 

New Call-to-action

 

Ci sono due importanti aspetti da tenere in considerazione. Il primo è trovare un modo per attrarre sempre più utenti al sito e il secondo è fare in modo che questi utenti si trasformino in lead. In questo post ci concentreremo sulle strategie per veicolare nuovi visitatori al sito. Ci occuperemo più avanti del secondo aspetto (che è strettamente legato al primo). 

 

Vi occorreranno dei piccoli accorgimenti, ma con il tempo gli effetti saranno molto importanti ed evidenti. Molto spesso le aziende che ci contattano dicono di avere pochissime visite al sito. Quando mostriamo loro le statistiche che sostengono che, in realtà, ricevono 500 visite al mese, quasi stentano a crederci. Evidentemente non si tratta di traffico di qualità e, nel caso di traffico di qualità o addirittura di contatti derivanti dal sito, non sono in grado di tracciarne la provenienza.

 

Se pensiamo di potere incrementare il traffico al sito del 10% ogni mese per un anno e torniamo all'esempio delle nostre aziende clienti che partono da una base di 500 visitatori al sito, nel giro di un anno avranno più di 1400 utenti. È una crescita del 300%. Ragionando mese per mese però sembra fattibile, non è così? Lo è, si può davvero fare. In verità molti clienti ottengono molto di più del 10 %, ma analizziamo l’impatto di un aumento del 10% sulla Lead Generation.

In media, un sito internet aziendale converte in lead circa l’1% dei contatti. Facciamo un rapido calcolo: se il vostro sito riceve 500 visitatori in un mese, avrete circa 5 lead. Senza alcun accorgimento per migliorare il tasso di conversione, il sito genererebbe naturalmente 14 lead al mese solo dopo 12 mesi di attività finalizzata all’incremento del traffico. Se il team commerciale riuscisse a trasformare anche solo il 20% di quei lead in clienti, avreste 3 nuovi clienti al mese.

 

Piccoli cambiamenti, dicevamo, ma grandi risultati. Ecco come incrementare del 10% le visite al vostro sito già nei prossimi 30 giorni. Sono 4 i canali principali tramite i quali i prospect vi possono trovare, per vedere quell’incremento di cui avete bisogno, dovrete lavorare su tutti e quattro.

 

  1. Ricerca organica tramite Google, Yahoo e Bing: digitando delle parole chiave e dei termini relativi alla vostra attività nei motori di ricerca, se tutto va bene, troveranno il vostro sito. Purtroppo è difficile realizzare un’ottimizzazione nell’immediato se parliamo di ricerche organiche. 
  2. Inserimento diretto dell’URL nella barra di navigazione: il cosiddetto traffico diretto. Si può vederne un incremento quando il sito viene pubblicizzato ovunque. Aggiungere il proprio indirizzo URL alla firma elettronica o al materiale pubblicitario tradizionale aiuta. Se vi capita di partecipare ad una fiera o ad un convegno, distribuite volantini e biglietti da visita che riportino l’indirizzo del vostro sito, menzionatelo nel messaggio della segreteria telefonica e così via. Sembrerà banale, ma tutti questi piccoli accorgimenti contribuiscono a generare traffico diretto.
  3. Link al vostro sito su siti esterni: ecco il miglior modo per veicolare traffico rapidamente. Cercate di scoprire quali sono i siti frequentati più spesso dai vostri prospect: possono essere blog, siti delle associazioni di categoria o riviste online specializzate. Iniziate a commentare articoli e post indicando sempre il vostro URL. Provate a proporvi ospite scrivendo post per un altro sito e non dimenticate di citare il vostro blog con relativo indirizzo. Un paio di commenti o ospitate alla settimana possono bastare a raggiungere il vostro obiettivo senza problemi! Anche questa attività fa parte della strategia di content marketing per migliorare il traffico qualificato.
  4. Collegamento al sito dalle pagine social: le persone cercano continuamente informazioni su LinkedIn, Facebook, Twitter e altri canali sociali. Dovete assicurarvi che i vostri profili ufficiali siano sempre aggiornati e completi. Invitate gli utenti a scoprire di più su di voi cliccando il link al vostro sito. Su LinkedIn esistono centinaia di gruppi che contengono già molti dei vostri prospect. Iscrivetevi anche voi e iniziate a condividere informazioni utili con la community. Inserite sempre il link al vostro sito e prima che ve ne rendiate conto, ecco i nuovi visitatori!

 

Con il tempo, ognuno di questi 4 canali contribuirà ad aumentare notevolmente il numero delle visite al sito.

 


 

Iniziate a mettere in pratica i nostri consigli. Il miglior modo per affrontare una sfida è essere bene organizzati, quindi stabilite degli obiettivi e pianificate le scadenze. Volete vedere un incremento del traffico del 20% in due mesi? Bene, definite la vostra checklist delle strategie da implementare per raggiungere l’obiettivo.

 

 

  1. assicuratevi che TUTTI in azienda condividano l’URL del vostro sito in ogni modo
  2. scoprite i siti frequentati dai vostri prospect
  3. chiedete ad un collaboratore di analizzare questi siti e fare in modo che venga menzionato il vostro blog o sito

Un approccio step-by-step vi permetterà di suddividere quella che sembra una missione impossibile in piccoli e semplici compiti che vi aiuteranno a realizzare l’impresa.

 

Se volete commentare questo post, approfondire l’argomento o scoprire qualcosa in più, cliccate qui

 

New Call-to-action



 

Topics: SEO, Incrementare il traffico al sito