<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=19740&amp;fmt=gif">

Fontimedia Marketing Blog

Agenzia di inbound marketing VS agenzia tradizionale: il confronto

Pubblicato da Janine Fiorani il 4-ott-2018 12.30.00

🕓 Tempo di lettura: 3 minuti

agenzia di inbound marketing

Il ruolo delle agenzie di marketing si fa sempre più decisivo per le attività quotidiane che l’azienda le affida; oltre ad assicurare l’operato e il controllo puntuale di task e pianificazioni, contribuisce al raggiungimento di obiettivi determinanti per il business.

Affidare meccanismi della strategia aziendale ad un’agenzia implica fidarsi di professionisti del settore e dare vita ad un team efficace.

 

Nell'articolo di oggi ci focalizzeremo sulle peculiarità che caratterizzano un’agenzia di inbound marketing e dei vantaggi di adottare un approccio innovativo e personalizzato rispetto ad uno più tradizionale.


Ottenere risultati tangibili con un’agenzia di inbound marketing  

Nell'articolo di oggi ci focalizzeremo su un confronto diretto tra le attività di un’agenzia tradizionale e di una che opera in ottica inbound.

 

Prima di entrare nel merito delle attività e dell’approccio che entrambe seguono, facciamo una premessa. Molti di voi sapranno già di cosa stiamo parlando, ma per coloro che non hanno avuto modo, prima d’ora, di approfondire il tema dell’inbound marketing, ne analizzeremo brevemente la filosofia nelle prossime righe.

 

Vuoi saperne di più sulla strategia di inbound marketing? Clicca qui!

 

L’inbound marketing è una strategia di marketing particolarmente indicata per il mondo b2b che pone il focus sulla creazione di contenuti validi con l’obiettivo di raggiungere prospect qualificati; questi hanno le giuste caratteristiche per trasformarsi in lead e, successivamente, in clienti fidati.

Ovviamente, questo processo è lungo e implica l’introduzione di canali e strumenti digitali finalizzati a coinvolgere il pubblico e aumentare la consapevolezza in relazione a determinate tematiche.

 

Fatta questa dovuta premessa, è chiaro quindi che l’approccio di un’agenzia tradizionale sarà molto diverso dall'operato quotidiano di un’agenzia inbound che sviluppa meccanismi efficaci per i propri clienti. 

 

inbound marketing

 

Nell'articolo di oggi vogliamo evidenziare queste differenze, focalizzandoci su criteri e metodi adottati da entrambe con riferimento a:

 

  • il rapporto con il cliente
  • gli strumenti utilizzati
  • il raggiungimento dei risultati

 

Cominciamo dal primo. 

 

La relazione con i clienti

La differenza nello sviluppo dei rapporti con i propri clienti sta nella natura dei progetti in corso. Proprio perché l’inbound dà vita a strategie di marketing a lungo termine che richiedono tempi lunghi per essere implementate e altrettanti per monitorarne l’andamento, il rapporto che si genera è di completa fiducia. Si può dire, infatti, che un’agenzia di inbound marketing sia un vero e proprio partner del cliente, piuttosto che un fornitore di un servizio.

 

Un’agenzia tradizionale si limiterà, al contrario, a seguire i progetti affidati, nella maggior parte dei casi a breve o medio termine, che richiederanno un coinvolgimento minore nelle dinamiche aziendali interne.

 

È inevitabile, quindi, che un’agenzia inbound instauri nel tempo un rapporto di piena collaborazione e trasparenza con l’azienda cliente, guadagnando perfino una notevole indipendenza nel proprio operato quotidiano.

 

Gli strumenti introdotti

Tra le tecnologie introdotte dall’inbound marketing esistono piattaforme che includono diverse funzionalità, normalmente gestite da dipartimenti distaccati in un’agenzia marketing tradizionale.

 

Questi programmi rendono immediati la gestione e il controllo di:

  • CRM
  • Contenuti e blog aziendale
  • Report e analisi delle attività

 

Servizi innovativi e digitali, utilizzati quotidianamente dalle agenzie inbound, sono uno strumento importantissimo per la strategia aziendale; questi permettono di monitorare dati e statistiche in modo più accurato e preciso, non essendo pienamente soggette al controllo all'eventuale errore umano.

 

Le agenzie tradizionali, al contrario, tendono a restare fedeli a strumenti manuali, subordinati alla propria gestione.  

 

Raggiungimento e controllo dei risultati

Anche da questo punto di vista, l’approccio di un’agenzia di marketing tradizionale e un’agenzia di inbound marketing è distinto.

 

Occorre anzitutto specificare che, come detto inizialmente, la natura dei progetti intrapresi è differente, ragion per cui gli stessi risultati saranno diversi. Un’agenzia tradizionale si occupa perlopiù di attività che comportano, nel giro di poche settimane, un briefing, il coinvolgimento di terze parti, il progetto stesso e un debrief conclusivo, volto a evidenziare risultati, obiettivi raggiunti e budget speso.

 

Un’agenzia inbound, occupandosi di attività a lungo termine che richiedono molti mesi per essere implementate, monitorate e valutate è coinvolta a 360 gradi nella pianificazione strategica. I risultati non rappresentano la fase conclusiva di un progetto, ma un pilastro da cui partire per aggiustare i meccanismi introdotti.

 



Nell'articolo di oggi abbiamo messo a confronto due approcci di marketing distinti; da un lato quello adottato dall'agenzia di marketing tradizionale, quindi rivolto prettamente a clienti che richiedono il supporto e la quotazione per determinati servizi senza prevedere un coinvolgimento totalizzante nelle attività di business.

 

Dall'altro lato abbiamo evidenziato i vantaggi di affidarsi ad un’agenzia di inbound marketing che, utilizzando strumenti e tecnologie innovative, garantisce professionalità e attenzione ai progetti ongoing considerando i clienti propri partner con i quali collaborare per un obiettivo comune.

 

New Call-to-action


 

Topics: Inbound Marketing, Digital Marketing B2B, Inbound Agency