<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=19740&amp;fmt=gif">

Fontimedia Marketing Blog

Ottimizzare il sito web aziendale con l’inbound marketing

Pubblicato da Valeria Caglioni il 16 gen 2018, 12:30:00

🕓 Tempo di lettura: 4 minuti


sito web aziendale inbound marketingL’inbound marketing ha rivoluzionato i processi di vendita B2B, rendendo il sito web aziendale uno strumento più efficiente nella generazione di nuovi contatti. Il suo approccio si concentra sulla creazione di contenuti di qualità con l’obiettivo di attirare visitatori al sito, accompagnandoli naturalmente verso ciò che stanno cercando.

 

Applicare l’inbound al sito aziendale significa lavorare attivando una serie di strumenti, quali:

  • Definizione della buyer persona
  • Contenuti personalizzati per gli utenti
  • Tecniche SEO

Creare un sito web aziendale efficace con l’inbound marketing

Per pianificare una strategia di inbound marketing efficace per il proprio sito aziendale, occorre definire tutti gli elementi che, se gestiti correttamente, ottimizzeranno al meglio l’esperienza di navigazione dei prospect e dei possibili lead.

Ecco quali sono e come implementarli nel modo opportuno.

 

Definire la buyer persona

Questo passaggio fondamentale non si applica sicuramente solo alla gestione del sito web aziendale, piuttosto all’implementazione di qualsiasi tipo di campagna promozionale. Ricordatevi di non incentrare le attenzioni su di voi, l’azienda, i prodotti, i servizi o le offerte che promuovete, ma di impostare i contenuti intorno al vostro cliente target. Per far ciò, è necessario definire il profilo della buyer persona, delineandone tutte le caratteristiche ed esigenze: in questo modo l’approccio alle vendite B2B subirà una trasformazione radicale dal punto di vista dell’attenzione strategica verso il possibile lead. Difatti, nel momento in cui l’utente sta visitando il vostro sito web, non sta cercando informazioni su di voi, ma su come far fronte ad una necessità o problematica. Come potete proprio voi essergli d’aiuto e di supporto in una determinata situazione? Il consiglio che ci sentiamo di darvi è di stabilire un contatto e cercare un dialogo con i potenziali clienti, comprendere le loro esigenze e offrire la migliore soluzione che avete, illustrando quali vantaggi e benefici otterranno affidandosi a voi. La fiducia è alla base di questo delicato passaggio, quindi siate sinceri, affidabili e competenti e sarete già ad un ottimo punto del vostro disegno di inbound marketing.

 

Vuoi ricevere consigli preziosi sul tuo sito aziendale? Clicca qui!

 

Offrire contenuti personalizzati per gli utenti

La primissima cosa che salta all’occhio quando si naviga su un sito web aziendale, progettato sulla base delle tecniche inbound, è la quantità di contenuti pubblicati all’interno delle diverse sezioni: blog, eBook, webinar, infografiche, checklist, guide, video. Chi può occuparsi di tutto ciò? Naturalmente non è semplice assicurarsi che questa mole di lavoro venga costantemente portata a termine nel modo più opportuno; inoltre, fanno da cornice preparazione ed un importante investimento di tempo. Un’agenzia inbound conosce perfettamente questa metodologia e può supportarvi al meglio nella creazione dei contenuti più adatti al vostro pubblico target e nel mantenimento del sito. Pubblicare, semplicemente, materiale non è sufficiente: è molto importante prestare attenzione ai prospect, per diversificare i contenuti in base alla fase del buyer’s journey in cui si trovano. Creare contenuti su misura alla loro fase del processo d’acquisto faciliterà la finalizzazione della relazione in modo naturale. Una parte integrante della metodologia inbound è proprio il blog e mantenerlo vivo ed attivo è una delle prerogative per ottenere maggiori visite. Il risultato di articoli ben scritti, utili per i visitatori ed interessanti agli occhi dei prospect, non si traduce solo in maggior traffico al sito, ma in acquisizione di una sempre maggiore autorevolezza delle informazioni che fornite e dei professionisti che siete. Anche la personalizzazione dei contenuti è un tema particolarmente importante. Un esempio concreto? Quando un utente scarica gratuitamente i vostri contenuti viene attirato dalla curiosità che lo spinge verso qualcosa di nuovo. Successivamente quindi, il materiale che offrirete allo stesso lead non potrà essere il medesimo, ma dovrete proporre contenuti nuovi o rielaborati con più informazioni. Al fine di invogliarlo ad approfondire lo stesso argomento o uno differente, sarà opportuno adeguare sempre l’offerta al comportamento e allo storico delle consultazioni del visitatore.

New Call-to-action

 

Tecniche SEO

Come incrementare il traffico al sito con gli strumenti SEO? Indubbiamente considerare i meccanismi di Search Engine Optimization per la propria strategia inbound è fondamentale ai fini dell’ottimizzazione per i motori di ricerca. Nella creazione di nuovi contenuti, gli strumenti per il posizionamento del sito da tenere in considerazione e che contribuiscono a indicizzare le pagine da Google sono: le parole chiave, i link interni, le immagini con i propri alt-text, le meta description. Tutte queste tecniche contribuiscono a suggerire agli utenti i contenuti che contengono le specifiche keyword ricercate, aumentando di conseguenza il traffico dei visitatori.


 

Gli elementi visti fino ad ora contribuiscono a definire un piano efficace di inbound marketing per il proprio sito web aziendale. Alla base di tutto bisogna investire in tutte le strategie che coinvolgano il pubblico target e che lo facciano sentire parte della vostra realtà B2B fin dal primissimo contatto.

 

New Call-to-action

Topics: Incrementare il traffico al sito, Inbound Marketing, sito web aziendale