<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=19740&amp;fmt=gif">
Come ottimizzare il posizionamento del sito

Pubblicato da Ron Benvenisti il 19-mag-2016 16.00.00

🕓 Tempo di lettura: 2 minuti

Mi puoi trovare su:

Come ottimizzare il posizionamento del sito

 

L'ottimizzazione sui motori di ricerca è un passaggio fondamentale per aumentare il traffico e l'autorità del sito web. Vediamo quali sono gli aspetti più importanti da tenere in considerazione se si vuole ottimizzare il posizionamento del sito web, in particolare parleremo di:

  • Contenuti
  • SEO
  • Parole chiave
  • Lettore
  • Testo
  • Social Media

Gli elementi indispensabili per il posizionamento del sito

Contenuti e SEO

Il contenuto è il re della Search Engine Optimization, ovvero il SEO. Alcuni SEO specialist e web marketer adottano la strategia link building per migliorare il posizionamento, impostando campagne molto efficaci mirate alla conquista delle prime posizioni nei motori di ricerca. Se però si osserva la situazione da un altro punto di vista, il traffico portato dalle strategie di link building applicate ad un sito web non può nemmeno essere paragonato alla potenza di contenuti ben scritti e ottimizzati. Infatti, chiunque abbia un sito mira soprattutto ad ottenere la fiducia e la fedeltà dei visitatori, per fare in modo che essi ritornino sul sito, incuriositi dagli argomenti trattati.

Aggiornare frequentemente i contenuti è molto importante per ottenere questo tipo di risultato e per mantenere attivo l'interesse del vostro pubblico che porterà una buona base di traffico stabile sul sito.

Ottimizzare il posizionamento del sito: da dove iniziare

Prima di tutto, è necessario comprendere le abitudini del vostro pubblico target online, effettuando una ricerca approfondita delle parole chiave da inserire nei testi per far sì che si posizionino nel migliore dei modi su Google.

New Call-to-action

Come effettuare la ricerca delle keyword

Lo strumento più adatto a svolgere questo lavoro è senza dubbio Google Adwords Keyword Planner, ovvero il tool fornito da Google per ottimizzare il posizionamento del sito attraverso le parole chiave.

Effettuando un confronto tra lo strumento di Adwords e altri tool come Ubersuggest, potrete ottenere una lista di parole chiave legate all'argomento del sito. A questo punto, è necessario operare una selezione delle keyword che ottengono molte visite, ma hanno poca concorrenza. Questo passaggio non va mai sottovalutato, anzi è una delle fasi fondamentali per ottimizzare il posizionamento del sito. 

L'importanza delle parole chiave nella SEO

Una volta scelte le parole chiave, bisogna scrivere dei contenuti interessanti e coinvolgenti, organizzandoli in modo da risultare facilmente fruibili dal potenziale lettore. Suddividete il testo in paragrafi ed inserite in almeno uno di questi la parola chiave principale, mentre negli altri potete usare dei sinonimi. Per approfondimenti circa la ricerca delle parole chiave nel Search Marketing, vi rimandiamo al nostro post precedente.

Cosa cerca il lettore?

Quando scrivete un testo, per ottimizzare il posizionamento del sito, dovrete prima di tutto creare un titolo che invogli le persone a leggere l'articolo. Scrivere il titolo non è affatto semplice come può sembrare. Un buon titolo può influire molto sul traffico e sul coinvolgimento degli utenti.

Il lettore cerca contenuti interessanti che possano rispondere ai suoi quesiti, quindi è importante riuscire a prevedere le sue richieste proponendo materiali altamente informativi per soddisfare ogni curiosità.

Dove va inserita la parola chiave?

La parola chiave, in linea di massima, va inserita nel modo più naturale possibile almeno una volta per paragrafo (o meno), alternandola con i suoi sinonimi. Poi, deve essere presente almeno in un sottotitolo, nel titolo principale, nella meta description e nell'alt-tag per ottimizzare anche le immagini.

Il ruolo dei social nell'ottimizzazione

I Social Media sono diventati una vera e propria mania, specialmente da quando sono presenti su tutti gli smartphone. Allora, perché non approfittarne per ottenere qualche spunto e per pubblicizzare i vostri articoli?


Ricordate, però, che questi sono solo alcuni dei passaggi fondamentali per giungere all'ottimizzazione di un sito sui motori di ricerca e non sono gli unici.

Per scoprire altri strumenti di SEO e approfondire le tecniche più innovative del Marketing digitale, continuate a seguire il blog di Fontimedia iscrivendovi alla nostra newsletter. Se volete commentare l’articolo e suggerire i prossimi argomenti, potete usare il form di contatto qui sotto!

iscriviti ora

Topics: SEO, Incrementare il traffico al sito