<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=19740&amp;fmt=gif">

Fontimedia Marketing Blog

Sito aziendale: i trend più efficaci per migliorare le performance

Pubblicato da Janine Fiorani il 15-nov-2018 12.30.00

🕓 Tempo di lettura: 4 minuti


sito aziendale

Il sito non rappresenta unicamente una finestra sulle attività di un’azienda. Attraverso i contenuti condivisi si dà vita a un percorso di conoscenza, nel quale gli utenti sono i protagonisti. Bisogni, necessità ed esigenze sono elaborati dai professionisti del settore con l’obiettivo di sviluppare strategie su misura.

 

Il sito aziendale attira prospect alla ricerca di soluzioni valide e contribuisce ad alimentare la curiosità di lead e clienti. Aggiornarlo e monitorarne le performance è fondamentale per garantire che le attività implementate portino i risultati desiderati.

 

Nelle prossime righe parleremo delle tendenze da sviluppare per indirizzare l’azienda al successo.


Quali trend rivoluzioneranno l’aspetto del sito aziendale?

Il sito, così come le strategie di comunicazione, di marketing o commerciali, deve essere oggetto di una continua verifica e revisione da parte di team e dipartimenti. Questo perché, come è intuibile, è controproducente investire nello sviluppo di un progetto per poi ignorare i nuovi strumenti e le tecnologie messe a disposizione. 

Ovviamente, rivedere una pianificazione comporta tempo e risorse, ma questi elementi fanno parte di un piano di ottimizzazione volto a incrementare performance, obiettivi e risultati.

 

Come identificare gli elementi del sito sui quali intervenire? Aggiornandosi costantemente sulle novità digitali e sulle moderne tecniche di comunicazione. Analizzando i trend in corsa sarà più semplice individuare gli aspetti da attivare e, se già avviate, eventualmente correggere. 

A seguire, vogliamo darvi alcuni spunti per approfondire i fattori che condizionano maggiormente l’esperienza di navigazione online, da non sottovalutare per non perdere l’opportunità di conoscere utenti interessanti:

 

  • La velocità di caricamento delle pagine
  • L’attivazione del blog aziendale
  • L’utilizzo di contenuti interattivi
  • L’implementazione di chatbot

 

Vediamoli punto per punto.

 

New Call-to-action

 

La velocità di caricamento delle pagine

Il caricamento lento delle pagine rappresenta una delle primissime ragioni che spingono un utente ad abbandonare la navigazione di un sito. 

Tenendo conto dei tempi brevissimi che servono ad un utente per definire se un contenuto risponde o meno alle sue esigenze, è chiaro che un’esperienza di navigazione veloce ha molte probabilità di attirare l’attenzione del pubblico e di stimolare la sua curiosità.

 

Come verificare questo aspetto? Monitorando regolarmente, almeno una volta a settimana, il caricamento e il corretto funzionamento di tutte le pagine del sito e intervenendo immediatamente su bug e errori. 

Un consiglio particolare è quello di ottimizzare immagini e video, perché il loro peso può influire sulla velocità del sito; è opportuno ricordare di verificarne la qualità, nonché la presenza di alt-text.

 

L’attivazione del blog aziendale

Il blog è uno strumento utile per l’azienda perché a sua volta è utile per prospect, lead e clienti. Attraverso i contenuti condivisi è possibile individuare gli argomenti di maggior interesse che catturano l’attenzione e che meriterebbero ulteriori approfondimenti.

 

Come già anticipato nelle righe precedenti, gli utenti sono i protagonisti dell’esperienza di navigazione sul sito e sono alla ricerca di soluzioni che rispondano concretamente alle esigenze maturate. Quale miglior fonte autorevole se non appunto gli articoli pubblicati sul sito aziendale?

 

È a partire dai contenuti condivisi che si offre agli utenti l’opportunità di approfondire la conoscenza reciproca, compilando un form collocato du una landing page accessibile dalle call-to-action strategicamente inserite all'interno del testo.

sito aziendale

 

L’utilizzo di contenuti interattivi

Video, infografiche e contenuti animati catturano immediatamente l’attenzione degli utenti, intrattenendoli a lungo. Ovviamente, la strategia comunicativa deve essere pianificata accuratamente e gli strumenti integrati perfettamente al contesto, affinché gli elementi del sito risultino perfettamente in armonia. Per cui, ben venga inserire un video formativo o di approfondimento quando si trattano argomenti più delicati, ma attenzione a non esagerare.

 

Un aspetto molto positivo da sottolineare è che la pubblicazione dei video aumenterà le probabilità di condivisioni social da parte degli utenti; questi formati, infatti, richiedono un’attenzione e uno sforzo cognitivo inferiore rispetto alla lettura di un testo, migliorando sensibilmente il coinvolgimento.

 

L’implementazione di chatbot

I chatbot sono sistemi di messaggistica istantanea che personalizzano la navigazione dei visitatori online. Il software permette di costruire un percorso ad hoc per utenti alla ricerca di maggiori informazioni.

Senza dubbio, la sezione dei contatti deve essere sempre aggiornata con email e numeri di telefono, utili a comunicare personalmente con l’azienda, ma il servizio chatbot evolve questo passaggio con una tecnologia pensata per rispondere immediatamente ad una richiesta espressa.

 

Attraverso questo strumento la conoscenza con l’utente è approfondita ulteriormente, si indagano le sue esigenze, e si indirizza prematuramente il prospect a una possibile soluzione.

I software di marketing come HubSpot prevedono l'integrazione dello strumento chatbot per offrire risposte automatiche agli utenti e condurli verso le pagine che li possano aiutare. L'ultimo obiettivo della chat è raccogliere email o numero di telefono per profilarlo e contattarlo in un secondo momento.

 


 

Nell'articolo di oggi abbiamo approfondito le tendenze che stanno rivoluzionando l’esperienza di navigazione online degli utenti. Esaminare accuratamente le novità digitali e monitorare regolarmente l’efficienza del proprio sito aziendale darà risultati importanti e incrementerà le performance della strategia applicata.

 

New Call-to-action

 

Topics: sito web aziendale, Incrementare il traffico al sito, Strategia digitale B2B