<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=19740&amp;fmt=gif">
Perché la content marketing strategy oggi è più importante che mai

Pubblicato da Janine Fiorani il 14-lug-2020 12.30.00

🕓 Tempo di lettura: 4 minuti

content marketing strategy

I contenuti sono parte integrante della strategia di marketing b2b; la creazione e la promozione di messaggi, con l’obiettivo di attrarre traffico e alimentare l’interesse dei lead e dei clienti acquisiti, sono determinanti per la crescita del business. Continua a leggere l’articolo di oggi, per scoprire come progettare una content marketing strategy di successo!

Il potere della content marketing strategy nel b2b

Il content marketing è una strategia mirata a generare traffico composto da clienti potenziali, coinvolgere i lead e alimentare costantemente l’interesse verso un prodotto o un servizio.

Perché la creazione e la condivisione di contenuti risultino efficaci, occorre mettere in campo diverse attività mirate:

  • l’identificazione della buyer persona
  • la definizione dell’obiettivo della comunicazione
  • la stesura di messaggi da veicolare sui diversi canali

La sola condivisione di contenuti non è sufficiente per raggiungere risultati: occorre valorizzarli e personalizzarli, per offrire al pubblico target ciò che cerca e rispondere alle esigenze specifiche.

New Call-to-action

La strategia content è uno strumento di digital marketing fondamentale per incrementare il business. Chi lo integra in modo efficace offre informazioni effettivamente utili a chi le consulta, ottenendo allo stesso tempo diversi vantaggi.

  • User experience: la strategia digitale sta andando sempre più nella direzione dell’esperienza di navigazione. In quest’ottica, anche il content marketing deve orientarsi a un approccio personalizzato, in cui l’utente ha un ruolo attivo, prende decisioni, confronta personalmente i servizi e diventa un fedele promotore del brand.
  • Gli utenti sono attratti da contenuti di qualità: un piano di content marketing personalizzato cattura l’interesse dei prospect e alimenta la curiosità dei lead. Rispetto alle tecniche pubblicitarie aggressive o alle chiamate a freddo, questa strategia pone le basi per una relazione solida e duratura tra azienda e clienti, perché offre loro una soluzione per risolvere le criticità più complesse.
  • L’autorevolezza genera un circolo virtuoso: i contenuti di qualità incrementano l’autorevolezza dell’azienda rispetto ai temi trattati e la reputazione del brand. Offrire contenuti di qualità è un’arma vincente anche per migliorare il posizionamento del sito e l’indicizzazione delle pagine web nei motori di ricerca.

Ora che abbiamo fatto luce sull'importanza della content marketing strategy per le aziende, vediamo in che modo potenziarla, con 4 consigli pratici.

1) Aggiornare regolarmente i contenuti

Quando parliamo di content marketing, una delle sfide più complesse riguarda la scelta dei materiali da utilizzare e promuovere. Non si tratta semplicemente di allineare la strategia di comunicazione al core business, ma di aggiornare regolarmente i materiali sulla base di considerazioni, necessità ed esigenze emerse da parte del pubblico.

Questo lavoro di ottimizzazione aiuta anche a rafforzare la collaborazione tra sales e marketing, un presupposto decisivo per migliorare il processo di vendita, rendendolo lineare, trasparente ed efficiente.

content marketing

2) Definire una mappa di content marketing

Dietro a un piano efficace, coerente e costruito sulla base delle esigenze del pubblico target, deve esserci un’analisi approfondita degli strumenti a disposizione. Prima di creare, pubblicare e veicolare contenuti bisogna aver chiari i passaggi della strategia, vediamoli.

  • Definizione degli obiettivi: qual è lo scopo del piano content?
  • Buyer persona: chi è il cliente ideale che si vuole raggiungere?
  • Scelta del CMS: in che modo raccogliere, gestire e distribuire i contenuti online?
  • Pubblicazione dei contenuti

L’ultimo punto ha a che fare con l’individuazione dei materiali più adatti e la costruzione di campagne ad hoc. Da cosa cominciare? Il consiglio è di partire dalla stesura di un documento di approfondimento piuttosto corposo, un contenuto premium (eBook, whitepaper, case history), che i clienti potenziali possono scaricare dopo aver compilato un form con i propri dati sulla landing page.

Gli argomenti trattati all'interno del contenuto premium devono essere ripresi prima da un articolo pilastro – che si caratterizza per la lunghezza, i link e le sezioni aggiuntive – e poi da articoli più brevi che analizzano uno o più temi specifici. Tutti i contenuti devono includere una call to action che invita allo scaricamento della guida di approfondimento.

3) Scegliere il formato adatto

Uno dei vantaggi più importanti della content marketing strategy è la possibilità di scegliere tra una varietà illimitata di contenuti e formati.

Il blog aziendale rappresenta la finestra delle attività, uno strumento prezioso per avvicinare i potenziali clienti, offrendo loro materiale informativo e di qualità. In questo spazio, è possibile condividere più contenuti: check list, infografiche, guide gratuite, video. Diversificare il materiale richiede tempo, impegno e molto lavoro, ma ripaga in termini di interesse catturato e posizionamento SEO.

4) Analizzare i risultati e ottimizzare i contenuti pubblicati

Eccoci arrivati alla fase finale della pianificazione della content marketing strategy. L’analisi e l’ottimizzazione dei contenuti devono essere condotte con regolarità, almeno una volta al mese, per assicurarsi di andare nella giusta direzione e ottenere ottimi risultati in termini di conversione di lead.

Ecco alcuni dei parametri utili per analizzare l’andamento delle attività:

  • tasso di conversione visitatori-lead
  • tasso di conversione lead-clienti
  • tasso di clic delle emaile newsletter per gli iscritti al blog
  • visualizzazioni delle pagine del sito aziendale
  • visualizzazioni e clic sulle CTA

Nell'articolo di oggi, abbiamo parlato di content marketing strategy e dell’importanza di una pianificazione mirata per incrementare il business e garantire risultati di successo.

Si tratta di un progetto che richiede tempo, impegno e creatività, ma è possibile affidarsi ai giusti professionisti per gestirlo al meglio. Se stai valutando di implementare questa attività e hai bisogno di qualche consiglio pratico, contattaci! Ti offriamo una consulenza gratuita di 30 minuti, senza impegno.

New Call-to-action

Topics: Lead Generation B2B, Content Marketing, Digital Marketing B2B